Focus

Commento all’art. 170 bis C.d.A. in materia di durata massima del contratto di assicurazione r.c.a.

Di
Natale Callipari

I. Premessa. La disposizione in commento, introdotta dall’art. 22, comma 1, del D.L. 18 ottobre 2012 n. 179, convertito con modificazioni con. L. 17 dicembre 2012 n. 221, deve essere razionalmente collocata nel quadro di una finalità di sempre maggiore tutela del consumatore. A tal fine, il legislatore ha posto norme specifiche in materia di durata massima del contratto di assicurazione r.c.a., così come ha contemporaneamente sancito il divieto di clausole automatiche di rinnovo dello stesso e previsto una proroga ex lege di 15 giorni dalla scadenza.

Come è noto, la disciplina precedente trovava al contrario il proprio termine essenziale di riferimento nella regola del rinnovo automatico del contratto alla scadenza attraverso l’impiego dello schema oramai consolidato del silenzio-assenso. Per evitare il rinnovo, al consumatore non restava che manifestare in forma scritta una volontà contraria entro il termine di quindici giorni prima della scadenza del contratto (S. CAL, L’assicurazione obbligatoria, in G. BUFFONE (a cura di), Circolazione stradale danni e responsabilità, Padova, I, 2012, 597).

Sommario: 
I. Premessa. II. Analisi della fattispecie.
Leggi l'articolo completo