Focus

L’INDENNITÀ DI AVVIAMENTO EX ART. 34 L. 392/78 È SOGGETTA AD IVA?

Di
Paola Castellazzi

La questione che si intende affrontare nel seguente articolo è se l’indennità di avviamento che il locatore deve corrispondere al conduttore ex art. 34 L. 392/78 in caso di risoluzione del contratto di locazione per scadenza dei termini sia soggetta ad Iva. 
L’art. 34 L. 392/78 stabilisce che in caso di cessazione del rapporto di locazione relativo agli immobili adibiti ad attività industriali, artigianali, commerciali, di interesse turistico, che non sia dovuta a risoluzione per inadempimento o disdetta o recesso del conduttore o ad una delle procedure previste dal R.D. 267/42, il conduttore ha diritto ad un’indennità pari a 18 mensilità dell’ultimo canone corrisposto; per le attività alberghiere l’indennità è pari a 21 mensilità. 
La disciplina dell’Iva è regolata dal D.P.R. 633/72, il cui articolo 1 stabilisce che «l’imposta sul valore aggiunto si applica sulle cessioni di beni e sulle prestazioni di servizi effettuate nel territorio dello Stato nell’esercizio di imprese o nell’esercizio di arti e professioni e sulle importazioni da chiunque effettuate». Ai successivi articoli 2 e 3 del D.P.R. 633/72 sono individuate, rispettivamente, le operazioni costituenti cessioni di beni e prestazioni di servizi soggette ad Iva.
In primis, occorre allora sottolineare che la L. 392/78, con l’art. 34, presume l’esistenza di un danno per il conduttore quale conseguenza della cessazione della locazione per scadenza del termine e ritiene che il rilascio dell’immobile, sede dell’attività di impresa svolta in contatto con la clientela, determini, per il conduttore, la perdita dell’avviamento costituito dall’insieme dei clienti stessi.
L’art. 34 L. 392/1978 prescinde da qualunque prova dell’effettività del danno e della diminuzione di clientela per il conduttore, ritenendo sufficiente che il rapporto di locazione si risolva per volontà del locatore che non intenda stipulare un nuovo contratto, poiché il conduttore maturi il diritto alla corresponsione dell’indennità.

Leggi l'articolo completo