Focus

LA MANIPOLAZIONE MENTALE E LE SETTE SATANICHE TRA FATTISPECIE PENALI E DIRITTI COSTITUZIONALMENTE GARANTITI

Il significato di "condizionare"
Di
Cristina Colombo
Pubblicato in:

1. Introduzione. Il tema della manipolazione mentale e del condizionamento psichico è oggi molto attuale e motivo di dibattito tra gli studiosi della materia. 
Si sono contrapposte, a riguardo, idee repressive, che propendono per il necessario ripristino della fattispecie incriminatrice del plagio - dichiarata illegittima dalla Consulta con la sentenza n. 96 dell’8 giugno 1981, che ha sancito l’incostituzionalità del reato di plagio, cancellandolo dall’ordinamento giuridico penale, in quanto contrastante con il principio di tassatività - a tesi che, in contrasto, sostengono la totale superfluità della creazione di un reato ad hoc, ritenendosi sufficiente la tutela svolta da altre norme già presenti nel nostro ordinamento, o ancora Autori che sosterrebbero l’esigenza di una norma a tutela dell’integrità psichica, a condizione che rispetti il principio di determinatezza e tassatività in modo da non inficiare le libertà costituzionalmente garantite (ex art. 25 Cost.). 
Ora, la difficoltà nell’affrontare questo tema, non solo da un punto di vista giuridico, sta sostanzialmente nell’attribuzione alle condotte plagianti di una effettiva posizione border line rispetto ad altre condotte penalmente irrilevanti e/o non devianti. 
Appare quindi necessario, in primis, analizzare la fattispecie del plagio, tentando di comprendere se possa esserne colmato o meno il deficit di tassatività (per una eventuale reintegrazione del reato), valutare le diverse tecniche di manipolazione mentale, ad oggi conosciute, e soffermarsi su cosa significhi “condizionare”, consapevoli che il condizionamento è determinato da eventi, stimoli, dal vissuto emotivo, dai bisogni dei singoli individui ed è proprio del processo di apprendimento del vivere quotidiano. 
Per poi chiedersi se e come l’eliminazione del plagio dall’ordinamento abbia creato un vuoto di tutela, soprattutto oggi in relazione alla diffusione delle sette che riescono con le loro “potenzialità” di persuasione ad assoldare un gran numero di adepti.

Sommario: 
1. Introduzione. 2. Il reato di plagio e la sua incostituzionalità. 3. Le tipologie di manipolazione mentale. 4. Gli aspetti criminologici e la manipolazione delle sette sataniche. 5. Le fattispecie penali: limiti e forme di tutela.
Leggi l'articolo completo