Focus

LA MEDIAZIONE NELLE CONTROVERSIE LATO SENSU LOCATIZIE

Di
Roberto Masoni

1. Premessa. Per effetto della parziale entrata in vigore del D.L.vo n. 28 del 2010 sulla mediazione civile e commerciale, il 2011 dovrebbe diventare l'anno della mediazione civile, per quanto, con riferimento alle controversie condominiali e di risarcimento dei danni derivante dalla circolazione dei veicoli e natanti, mercè il decreto legge c.d. milleproroghe (d.l. 29 dicembre 2010, n. 225), la procedura diverrà obbligatoria tra circa un anno, a far data dal 21 marzo dell'anno prossimo. L'introduzione nell'ordinamento interno del nuovo istituto della mediazione potrebbe determinare “una fuga dal processo”, per gli effetti deflativi che ci si auspica la stessa possa indurre sul contenzioso; e, al contempo, una “fuga dal diritto”, grazie alle soluzioni “fantasiose” che le parti in sede di mediazione potrebbero ritenere di adottare per la regolamentazione dei rispettivi interessi, come chiarisce il famoso esempio dell'arancia che si rinviene nella letteratura specialistica nord americana: due persone sono comproprietarie di un'arancia che vogliono dividere. In sede di mediazione, invece di tagliare l'arancia in due parti assolutamente identiche e così dividerla di netto come insegnerebbe il modello meccanicistico processuale, in fase conciliativa i comproprietari decidono che ad uno di essi vada la buccia e all'altro il succo.
Nel contributo che segue vengono esaminati, con spirito costruttivo e senza formulare alcuna critica aprioristica, gli effetti che la mediazione potrà determinare sulle controversie lato sensu locatizie, tanto quelle introdotte in via ordinaria, mediante deposito di ricorso avanzato ex art. 447 bis c.p.c, che quelle radicate nella forma del procedimento per convalida di licenza o di sfratto.

Sommario: 
1. Premessa. 2. Controversie locatizie ed assimilate. 3. Mediazione e contenzioso locatizio suscettibile di componimento. 4. Ambito applicativo: le controversie mediabili. 5. Opposizione alla convalida di sfratto. 6. Conciliazione e locazione. 7. Effetti della
Leggi l'articolo completo