News

Il rapporto tra il controllo giudiziario e il giudizio amministrativo di impugnazione dell’interdittiva antimafia

Autore: Carol Gabriella Maritato
Data: 15 Marzo 2024

Con sentenza n. 2515 del 15 marzo 2024, la sesta sezione del Consiglio di Stato ha chiarito che il controllo giudiziario ed il giudizio amministrativo di impugnazione dell’interdittiva antimafia, fuori della connessione genetica che ne lega l’intrapresa ai sensi dell’art. 34-bis, comma 6, D.L.vo n. 159 del 2011 (secondo cui possono richiedere l’attivazione della procedura del controllo giudiziario “volontario” solo le “imprese destinatarie di informazione antimafia interdittiva ai sensi dell’art. 84, comma 4, che abbiano proposto l’impugnazione del relativo provvedimento del prefetto”), sono autonomi e seguono sorti distinte (Ad. Plen. 7/23).

Il Supremo Consesso, nel giungere a tale approdo, ha del resto valorizzato proprio il disposto dell’art. 34-bis, comma 7, del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 osservando che: la regola della sospensione degli effetti derivanti dall’interdittiva antimafia “è strumentale al buon fine del controllo...

Per continuare a leggere questo articolo, abbonati a NJUS o acquista il singolo anticolo
Abbonati subito

Hai già un abbonamento? Fai il login per visualizzare il testo integrale

Articolo Digitale
€ 3,00
Approfondisci i tuoi argomenti preferiti

5% di Sconto
LIBRO
Civile
Processo Civile
Pubblicato il 08.01.2024
Francesco Bartolini
Disponibile anche in formato ebook
€ 42,75€ 45,00
Nuovo
LIBRO
Penale
Processo Penale
Prevendita Disponibile dal 29.07.2024
Valerio de Gioia, Sonia Grassi
€ 20,90€ 22,00
Nuovo
LIBRO
Assicurazioni
Circolazione Stradale
Pubblicato il 23.07.2024
Umberto Coccia
€ 19,00€ 20,00
5% di Sconto
LIBRO
Civile
Tributario e Processo
Pubblicato il 10.04.2024
Maurizio Lupoi
€ 33,25€ 35,00
Scopri le categorie più ricercate dai tuoi colleghi

Non perderti le novità!

Eventi

Estratti

News

Promozioni