News

Immigrazione: l’amministrazione, nell'esercizio del suo potere, deve tenere in debito conto le circostanze sopravvenute

Autore: Emiliano Chioffi
Data: 08 Maggio 2024

Con sentenza n. 4140 dell’8 maggio 2024, la terza sezione del Consiglio di Stato ha esaminato la possibile rilevanza delle circostanze maturate in un momento successivo all'adozione dell'atto che, se pur non idonee a intaccare sfavorevolmente la decisione amministrativa, purtuttavia incidono in maniera significativa sulla situazione giuridica attuale dell'appellante.

Ebbene, a tal proposito va rilevato che la giurisprudenza amministrativa, in tema di immigrazione, ha talora ritenuto irrilevanti le sopravvenienze. Tale posizione trova conforto in una concezione del processo amministrativo inteso come giudizio meramente impugnatorio, in cui l’oggetto della valutazione del giudice è solo la legittimità dell'atto al momento della sua adozione. In questa prospettiva, il sindacato di legittimità dell'atto si limita alla verifica della ragionevolezza e della proporzionalità della determinazione assunta dall'Amministrazione, secondo quanto conosciuto dalla stessa nel...

Per continuare a leggere questo articolo, abbonati a NJUS o acquista il singolo anticolo
Abbonati subito

Hai già un abbonamento? Fai il login per visualizzare il testo integrale

Articolo Digitale
€ 3,00
Approfondisci i tuoi argomenti preferiti

5% di Sconto
LIBRO
Civile
Processo Civile
Pubblicato il 08.01.2024
Francesco Bartolini
Disponibile anche in formato ebook
€ 42,75€ 45,00
Nuovo
LIBRO
Penale
Processo Penale
Prevendita Disponibile dal 29.07.2024
Valerio de Gioia, Sonia Grassi
€ 20,90€ 22,00
Nuovo
LIBRO
Assicurazioni
Circolazione Stradale
Pubblicato il 23.07.2024
Umberto Coccia
€ 19,00€ 20,00
5% di Sconto
LIBRO
Civile
Tributario e Processo
Pubblicato il 10.04.2024
Maurizio Lupoi
€ 33,25€ 35,00
Scopri le categorie più ricercate dai tuoi colleghi

Non perderti le novità!

Eventi

Estratti

News

Promozioni