News

IVA: il rifiuto di concedere ad un soggetto passivo il diritto a detrazione

Autore: Carol Gabriella Maritato
Data: 12 Giugno 2024

Con sentenza n. 16279 del 12 giugno 2024, la seconda tributaria della Corte di Cassazione, intervenendo in materia di IVA, ha affermato che il rifiuto di concedere ad un soggetto passivo il diritto a detrazione può essere giustificato: o dalla constatazione che non è stata fornita la prova dell’effettiva realizzazione dell’operazione invocata a fondamento del diritto a detrazione perché fittizia, oppure dall’individuazione di una fattispecie abusiva del diritto o, comunque, dal fatto che trae origine da una evasione.

Quanto al primo profilo, per poter stabilire l’esistenza, in linea di principio, del diritto a detrazione è necessario verificare se l’operazione a fondamento di tale diritto sia stata effettivamente realizzata e se i marchi di cui trattasi siano stati impiegati dal soggetto passivo ai fini delle sue operazioni soggette ad imposta. A tal proposito, per il diritto eurounitario l’onere della prova grava sul soggetto passivo, il quale è...

Per continuare a leggere questo articolo, abbonati a NJUS o acquista il singolo anticolo
Abbonati subito

Hai già un abbonamento? Fai il login per visualizzare il testo integrale

Articolo Digitale
€ 3,00
Approfondisci i tuoi argomenti preferiti

5% di Sconto
LIBRO
Civile
Processo Civile
Pubblicato il 08.01.2024
Francesco Bartolini
Disponibile anche in formato ebook
€ 42,75€ 45,00
Nuovo
LIBRO
Penale
Processo Penale
Prevendita Disponibile dal 29.07.2024
Valerio de Gioia, Sonia Grassi
€ 20,90€ 22,00
Nuovo
LIBRO
Assicurazioni
Circolazione Stradale
Prevendita Disponibile dal 23.07.2024
Umberto Coccia
€ 19,00€ 20,00
5% di Sconto
LIBRO
Civile
Tributario e Processo
Pubblicato il 10.04.2024
Maurizio Lupoi
€ 33,25€ 35,00
Scopri le categorie più ricercate dai tuoi colleghi

Non perderti le novità!

Eventi

Estratti

News

Promozioni