News

La «translatio iudicii»

Autore: Cristina Tonola
Data: 29 Marzo 2024

Con sentenza n. 2964 del 29 marzo 2024, la quarta sezione del Consiglio di Stato ha rammentato che l’istituto della translatio iudicii è stato espressamente introdotto dal legislatore all’art. 59, L. n. 69/2009 e all’art. 11 c.p.a., dopo la nota pronuncia della Corte Costituzionale, 12 marzo 2007, n. 77, per evidenti esigenze di coordinamento tra le diverse giurisdizioni al fine di assicurare il rispetto del superiore principio di effettività della tutela giurisdizionale, come chiaramente si desume dalla motivazione della mentovata sentenza della Corte, che ha affermato quanto segue: “Se è vero, infatti, che la Carta costituzionale ha recepito, quanto alla pluralità dei giudici, la situazione all'epoca esistente, è anche vero che la medesima Carta ha, fin dalle origini, assegnato con l'art. 24 (ribadendolo con l'art. 111) all'intero sistema giurisdizionale la funzione di assicurare la tutela, attraverso il giudizio, dei diritti soggettivi e degli...

Per continuare a leggere questo articolo, abbonati a NJUS o acquista il singolo anticolo
Abbonati subito

Hai già un abbonamento? Fai il login per visualizzare il testo integrale

Articolo Digitale
€ 3,00
Approfondisci i tuoi argomenti preferiti

5% di Sconto
LIBRO
Civile
Processo Civile
Pubblicato il 08.01.2024
Francesco Bartolini
Disponibile anche in formato ebook
€ 42,75€ 45,00
Nuovo
LIBRO
Penale
Processo Penale
Prevendita Disponibile dal 29.07.2024
Valerio de Gioia, Sonia Grassi
€ 20,90€ 22,00
Nuovo
LIBRO
Assicurazioni
Circolazione Stradale
Prevendita Disponibile dal 23.07.2024
Umberto Coccia
€ 19,00€ 20,00
5% di Sconto
LIBRO
Civile
Tributario e Processo
Pubblicato il 10.04.2024
Maurizio Lupoi
€ 33,25€ 35,00
Scopri le categorie più ricercate dai tuoi colleghi

Non perderti le novità!

Eventi

Estratti

News

Promozioni